http://www.fides.org

Vaticano

2003-06-02

VATICANO - IL PAPA AL REGINA CÆLI : “IN VIRTÙ DELLA LORO VOCAZIONE E DELLA LORO PROFESSIONE GLI OPERATORI DEI MASS MEDIA SONO CHIAMATI AD ESSERE ANCHE OPERATORI DI PACE”

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – “In molti Paesi si celebra in questa domenica la solennità dell'Ascensione del Signore” ha ricordato domenica 1 giugno il Santo Padre, affacciandosi alla finestra del suo studio per recitare il Regina Cæli con i fedeli ed i pellegrini convenuti in Piazza San Pietro. “L'Ascensione è il momento finale della "Pasqua" di Cristo, che l'evangelista Giovanni descrive, appunto, come passaggio "da questo mondo al Padre". All'unico Padre celeste Egli vuole condurre l'intera umanità. "Io vado a prepararvi un posto - disse ai discepoli durante l'Ultima Cena - ... perché siate anche voi dove sono io".”
Il Papa ha quindi ricordato la celebrazione della Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, che quest’anno ha per tema "I mezzi della comunicazione sociale a servizio dell'autentica pace, alla luce della «Pacem in terris»". “A quarant'anni dalla pubblicazione della storica Enciclica del beato Papa Giovanni XXIII – ha detto Giovanni Paolo II -, è quanto mai importante riflettere sul ruolo dei mass-media nella costruzione di un mondo pacifico, fondato su verità, giustizia, amore e libertà. In effetti, i mezzi di comunicazione sociale possono dare un valido contributo alla pace, abbattendo le barriere della diffidenza, incoraggiando la comprensione e il rispetto reciproco e, ben oltre, favorendo la riconciliazione e la misericordia. E', dunque, in virtù della loro vocazione e della loro professione che gli operatori dei mass media sono chiamati ad essere anche operatori di pace. Maria Santissima, Stella dell'evangelizzazione, protegga ed assista quanti lavorano nel campo della comunicazione sociale, specialmente al servizio del Vangelo e della Chiesa.”(S.L.) (Agenzia Fides 2/6/2003 – Righe 19; Parole 268)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network