http://www.fides.org

News

2013-05-27

AMERICA/HONDURAS - Gravidanze precoci e alto tasso di mortalità materna tra le minorenni

Tegucigalpa (Agenzia Fides) - I minori in Honduras sono oggetto di violenza, sfruttamento, abusi, sono privi di assistenza sanitaria e di istruzione, oltre che vittime di altre forme di violazione dei loro diritti. E’ quanto ha dichiarato uno dei responsabili della Rete di Istituzioni per i Diritti dell’Infanzia (COIPRODEN) in un comunicato recentemente diffuso. Il diritto alla vita e alla integrità personale dei bambini, che subiscono maltrattamenti fisici e botte, sono tra i più violati in Honduras. Inoltre, sottolinea il COIPRODEN, nel 2012 nel paese sono state registrate circa 50 mila gravidanze tra le adolescenti, delle quali oltre 2 mila sono finite in aborto, secondo le cifre ufficiali. Si tratta del secondo paese dell’America Latina con il più alto numero di gravidanze, dove un terzo dei parti riguarda una minore di 19 anni, secondo il rapporto "Lo stato della Popolazione Mondiale 2012". Aumentano le gravidanze precoci, delle quali il 50% causate da violenze per la maggior parte subite dagli stessi familiari. Preoccupa inoltre che il 30 % della popolazione femminile incinta in Honduras siano minorenni. Il paese regista un tasso di 108 nascite ogni 1.000 donne tra 15 e 19 anni, il Venezuela 101 e l’Equador 100, ed è superato di poco dal Nicaragua con 109. Inoltre, su 8,3 milioni di abitanti, il tasso di mortalità materna in Honduras è di 100 ogni 100.000 nati vivi. (AP) (27/5/2013 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network