http://www.fides.org

News

2013-05-21

AMERICA/CILE - “Cile ha un debito con la comunità Mapuche”, Mons Vial nel suo saluto alla comunità

Temuco (Agenzia Fides) – “Il Cile ha un debito con la comunità Mapuche”, ha riferito in una nota inviata a Fides Mons. Manuel Camilo Vial Risopatrón, che da una settimana è divenuto Vescovo Emerito di Temuco (Cile), che nei suoi undici anni a capo della diocesi la comunità si è impegnata con i Mapuche, ma ancora c'è molto da fare su questo campo dei diritti umani.
Mons. Vial ha voluto salutare così la comunità nella celebrazione dei suoi 78 anni di vita nella cattedrale della capitale della Araucania. Mons. Vial ha detto che le persone non hanno cura e preoccupazione per il bene del Cile, aggiungendo che ci si appassiona per il Cile solo quando gioca la squadra di calcio della nazionale. Mons. Vial ha festeggiato 78 anni di vita, 33 di vescovo e 11 al servizio della diocesi di Temuco. Sette giorni fa è stato nominato Vescovo di Temuco, Mons. Héctor Eduardo Vargas Bastidas, S.D.B. (che era vescovo di Arica dal 2003). Mons. Vial ha riferito alla stampa che ha fissato la sua nuova residenza nella zona metropolitana di Temuco, e che continuerà a lavorare con le comunità Mapuche.
(CE) (Agenzia Fides, 21/05/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network