http://www.fides.org

News

2013-04-16

AMERICA/REPUBBLICA DOMINICANA - “È allarmante la quantità di droga che passa per il nostro Paese”denuncia il Cardinale Lopez Rodriguez

Santo Domingo (Agenzia Fides) – Il Cardinale Nicolas de Jesus Lopez Rodriguez, Arcivescovo di Santo Domingo, ha definito un fatto “gravissimo” l’enorme quantità di droga sequestrata di recente nel paese, perché a suo parere significa che "vi sono molte persone che sono coinvolte nel narcotraffico e che i grandi cartelli stanno cercando di usare il nostro Paese come luogo di transito della droga destinata ad altri Stati".
“Sono veramente allarmato da questa realtà” afferma il Cardinale in una nota pervenuta a Fides. “Nel nostro Paese non c'è abbastanza consumo da giustificare la quantità di droga che arriva dal Centro America o dal Sud America, per cui sembra che sia destinata ad essere inviata in altri Paesi".
Il Cardinale Rodriguez ha comunque elogiato gli organismi di sicurezza locali. "In tutta onestà, dobbiamo dire, che le nostre forze dell’ordine hanno inferto colpi duri e precisi ai gruppi organizzati e se forse non hanno sequestrato tutta la droga che transita da noi, hanno fatto un grande sforzo, soprattutto in questi ultimi giorni ".
Solo nella settimana scorsa sono stati sequestrati più di 500 chilogrammi di cocaina nella periferia della capitale. Secondo i dati pubblicati dalla stampa locale, nel 2012, sono stati sequestrati circa 10 tonnellate di droga che faceva tappa nell’isola lungo la rotta tra America del Sud e Nord America.
(CE) (Agenzia Fides, 16/04/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network