http://www.fides.org

News

2013-04-05

AMERICA/VENEZUELA - "L'astensione non favorisce il popolo": i Vescovi invitano a votare il 14 aprile

Caracas (Agenzia Fides) – "Le elezioni presidenziali imminenti sono un fatto atipico. Questa è una sfida per i cittadini responsabili e mette in evidenza la forza e il significato del voto libero e responsabile. Il voto decide! Andare a votare è un atto di responsabilità e di amore verso la patria, la sua gente e il suo destino. L'astensione non favorisce il popolo", scrivono i vescovi in un comunicato nel quale invitano la popolazione a votare il 14 aprile.
La Chiesa Cattolica ha detto che i partiti e gruppi politici hanno "l'obbligo morale ed etico" di seguire la Costituzione e le leggi della campagna elettorale e ha sottolineato che la breve durata della campagna richiede ai candidati di focalizzare la presentazione del programma governo".
"Questo significa abbandonare, come tattiche elettorali, la violenza politica e le false promesse, per concentrarsi su proposte concrete" afferma il documento.
I Venezuelani il 14 aprile andranno alle urne per eleggere un nuovo presidente da un gruppo di sette candidati. Fra questi i preferiti sono il presidente in carica Nicolas Maduro, e il leader dell'opposizione Henrique Capriles.
Il futuro presidente deve concludere il mandato 2013-2019 per il quale era stato eletto Chavez in ottobre e che ha avuto inizio il 10 gennaio.
(CE) (Agenzia Fides, 05/04/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network