http://www.fides.org

News

2013-03-06

ASIA/COREA DEL SUD - “Denuclearizzare la penisola coreana”: appello dell’Arcivescovo di Seul

Seul (Agenzia Fides) – Nello stallo e nelle tensioni che si registrano fra Nord e Sud Corea, “urge promuovere un sforzo di dialogo”. Partendo da un assunto: “La Chiesa propone di denuclearizzare della penisola coreana, ed è necessario un modo pacifico per raggiungere questo obiettivo”. E’ l’appello lanciato, tramite l’Agenzia Fides, da S. Ecc. Mons. Yeom Soo-jung, Arcivescovo di Seoul, che interviene pochi giorni dopo l’insediamento della nuova presidente del paese, Park Geun-hye.
Uno dei dossier più scottanti presenti sul tavolo della nuova presidente è quello dei rapporti con la Nord Corea, che negli ultimi tempi ha proseguito i passi del suo programma nucleare.
Mons. Yeom Soo-jung nota a Fides: “Come Arcivescovo di Seoul sono anche Amministratore Apostolico di Pyongyang. Pertanto, la nostra Chiesa deve prendere in considerazione i problemi della Chiesa in Corea del Nord. Credo l’aspetto più importante nelle relazioni fra Nord e Sud Corea sia costruire la fiducia reciproca per prevenire ulteriori conflitti. La Chiesa si impegnerà nella preghiera e nel cercare di compiere gesti di solidarietà. La soluzione del conflitto intercoreano è quella del dialogo. Intanto la nostra diocesi aiuta la Corea del Nord, fornendo assistenza umanitaria attraverso la Caritas. Alla Chiesa coreana sta a cuore il popolo della Corea del Nord e l'evangelizzazione del paese. Per questo confidiamo nel Signore”.
Guardando la situazione politica e sociale della Sud Corea, l’Arcivescovo rimarca a Fides: “La situazione politica della Corea del Sud è stata un po’ difficile. Dopo un periodo di contrapposizioni fra i partiti, credo che le controversie saranno ben risolte. Il nostro popolo è diligente, serio e ottimista: non perdiamo la speranza in qualsiasi circostanza. Il 25 febbraio abbiamo accolto la prima donna presidente, Park Geun-hye. La nazione si augura che la presidente mantenga le sue promesse e faccia della Corea del Sud un paese pacifico. I problemi più urgenti sono la depressione economica e il divario fra élite ricche e masse con redditi bassi”. (PA) (Agenzia Fides 6/3/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network