http://www.fides.org

America

2013-02-25

AMERICA/COLOMBIA - “Tutti dobbiamo sostenere gli sforzi per continuare il dialogo di pace”

Bogotà (Agenzia Fides) – “Dobbiamo tutti sostenere e proteggere gli sforzi di pace” ha detto in un incontro con i giornalisti il Direttore Nazionale della Pastorale Sociale della Conferenza Episcopale della Colombia, Mons. Héctor Fabio Henao. Questi sforzi, ha precisato il sacerdote, devono essere fatti sia da parte del governo sia da parte delle FARC al fine di porre fine ad un conflitto che dura da un mezzo secolo.
Nella nota di stampa pervenuta a Fides si afferma: "Tutti i processi hanno tempi difficili e attraversano delle situazioni in cui le parti devono chiarire molte cose, ma dobbiamo insistere per proseguire su questa via”.
Mons. Henao ha accennato agli attriti sorti nei negoziati in corso a Cuba (vedi Fides 20/11/2012), a causa delle recenti affermazioni del governo circa il furto di migliaia di ettari di terra da parte delle FARC agli agricoltori. I ribelli hanno replicato che queste accuse rischiano di "impantanare" i colloqui di pace.
Il Ministro degli Interni, Fernando Carrillo, ha accusato l'organizzazione ribelle di rompere il dialogo perché proseguono i rapimenti di militari e gli attacchi ai civili. "Sono loro, le FARC, coloro che dovrebbe sbloccare il processo di pace, fermando il rapimento di colombiani", ha detto il Ministro. (CE) (Agenzia Fides, 25/02/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network