http://www.fides.org

Africa

2013-02-13

AFRICA/ETIOPIA - Il Prefetto Apostolico di Robe ai fedeli: “Mostriamo quanto amiamo e teniamo alla nostra Madre Chiesa”

Robe (Agenzia Fides) – L’11 febbraio, lo stesso giorno in cui la Prefettura Apostolica di Robe festeggiava il primo anniversario dalla sua erezione, il Santo Padre Benedetto XVI comunicava le dimissioni da Supremo Pontefice della Chiesa Cattolica. Immediata è stata la reazione di commozione del Prefetto Apostolico, padre Angelo Antolini, il quale ha voluto condividere il suo pensiero con i fedeli cattolici di Robe. Nella nota inviata all’Agenzia Fides, padre Angelo scrive: “Inizialmente siamo rimasti scossi, ma poi, quando abbiamo letto il messaggio del Papa e la ragione per la quale ha dato le dimissioni, ci siamo sentiti orgogliosi di essere parte di questa stupenda Chiesa cattolica per il grande insegnamento evangelico che il Santo Padre ci ha voluto trasmettere con il suo gesto.” “Miei cari fratelli e sorelle – continua il Prefetto Apostolico rivolgendosi ai fedeli - questo tempo per noi deve essere di intensa preghiera e digiuno, inteso come vita seria e sobria. Invochiamo lo Spirito Santo affinchè guidi i Cardinali nella scelta del nuovo Pontefice. Noi tutti sentiamo il bisogno di rinnovamento, una sorta di rifondazione delle nostre comunità di fronte alle sfide impegnative del mondo. La via è l’intensità della preghiera e di conversione. Chiedo a tutti, sacerdoti, Religiosi e fedeli, di dedicare ogni giorno un momento di speciale preghiera per l’elezione del nuovo Papa.” “Miei cari fratelli e sorelle, - conclude padre Angelo - impegniamoci a mostrare con la vita quanto amiamo e teniamo alla nostra Madre Chiesa.” (AP) (13/2/2013 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network