ASIA/CINA - Prima Comunione e opere caritative per il Capodanno cinese: la parrocchia di Xian Wen vive l’Anno della Fede

lunedì, 28 gennaio 2013

Pechino (Agenzia Fides) – Una approfondita formazione catechistica per i sacramenti dell’iniziazione cristiane e l’intensificarsi delle opere caritative in vista del Capodanno cinese, sono alcune iniziative con cui la parrocchia di Xian Wen a Pechino sta vivendo con particolare impegno l’Anno della Fede. Secondo quanto riferito all’Agenzia Fides da Faith dell’He Bei, dopo un corso di preparazione lungo e intenso, 15 bambini hanno ricevuto la Prima Comunione nella solenne celebrazione di domenica 27 gennaio. La suora che ha seguito la loro formazione ha sottolineato che “i bambini sono il futuro della Chiesa; quindi continueremo la loro formazione anche dopo la Prima Comunione, per promuovere così il futuro della Chiesa”.
Il giorno precedente, 26 gennaio, la parrocchia ha avviato ufficialmente il suo consueto impegno di visita alle famiglie disagiate, in vista del Capodanno cinese, che si celebrerà il 10 febbraio. Nonostante la pesante nevicata, i parrocchiani, con tre camioncini carichi di aiuti, sotto la guida del parroco, sono partiti per visitare 40 famiglie in difficoltà nlle zone sperdute della campagna. Secondo il parroco “le nostre opere non sono limitate solo alle feste o ad un determinato gruppo di persone. Ogni anno raggiungiamo tutte le famiglie bisognose per portare l’Amore di Dio”.
La parrocchia di Xian Wen ha 400 anni di storia. Per diverse cause, la vecchia chiesa pericolante è stata demolita nel 2001 e ricostruita al centro della zona industriale, nelle vicinanze del Centro sportivo delle Olimpiadi. Il nuovo tempio è stato consacrato il 24 aprile 2011 e aperto ufficialmente il primo giugno 2011. Durante l’Eucaristia di apertura, il parroco ha esortato i fedeli “a saper sfruttare la nostra migliore posizione geografica per portare il Vangelo in mezzo alla gente. Insieme alle altre parrocchie e ai fedeli rilanciamo l’evangelizzazione”. (NZ) (Agenzia Fides 2013/01/28)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network