http://www.fides.org

Africa

2013-01-24

AFRICA/MALI - Appello alla preghiera e alla solidarietà dei Vescovi, che oggi saranno ricevuti dal Capo dello Stato

Bamako (Agenzia Fides) - “Da oltre un anno il nostro Paese si trova in una crisi profonda. All’inizio del nuovo anno questa crisi è entrata in una fase cruciale” affermano i Vescovi del Mali in una lettera indirizzata alla comunità cattolica locale e a tutti i maliani. Il documento, inviato all’Agenzia Fides, è stato pubblicato al termine della sessione ordinaria della Conferenza Episcopale che si è tenuta nei giorni scorsi a Bamako. In occasione della loro riunione, come riporta a Fides don Edmond Dembele, Segretario della Conferenza Episcopale del Mali, i Vescovi hanno visitato i feriti dei combattimenti ricoverati nel più grande ospedale di Bamako.
Nella loro lettera i Vescovi invitano tutti alla preghiera, alla solidarietà, all’unità ed alla vigilanza. I Presuli in particolare lanciano un appello alla solidarietà nei confronti “dei nostri compatrioti direttamente toccati dal conflitto: gli sfollati e i rifugiati, le famiglie in lutto, le forze armate e di sicurezza”. La Conferenza Episcopale ha inoltre deciso in occasione della Quaresima, che inizia il 13 febbraio, di lanciare una mobilitazione nazionale per raccogliere “risorse finanziarie e materiale per aiutare” le vittime del conflitto. I Vescovi verranno ricevuti oggi, 24 gennaio, dal Presidente Dioncouda Traoré. (L.M.) (Agenzia Fides 24/1/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network