http://www.fides.org

America

2013-01-18

AMERICA/BOLIVIA - Consacrato il primo Vescovo indigeno a Santa Cruz: un uomo nato, cresciuto e formato in questa terra

Santa Cruz (Agenzia Fides) – La Cattedrale era piena di fedeli per la solenne celebrazione eucaristica nella quale il Cardinale Julio Terrazas, Arcivescovo di Santa Cruz de la Sierra, ha ordinato Vescovo Ausiliare dell’arcidiocesi, Mons. René Leigue Cesari, il primo indigeno dell’oriente boliviano chiamato a questo ministero. Nella sua omelia, il Cardinale Terrazas ha chiamato "figlio" e "amico" Monsignor René Leigue, lo ha ringraziato per aver accettato questa missione nonostante i dubbi e le debolezze umane, e gli ha ricordato che la missione dei Vescovi è quella di essere ministri dell'unità e testimoni della verità.
Secondo quanto riferito in una nota dell'arcidiocesi pervenuta all'Agenzia Fides, al solenne rito, celebrato il 16 gennaio, erano presenti, oltre all'Arcivescovo di Santa Cruz, il Cardinale Julio Terrazas, anche Sua Ecc. Mons. Sergio Gualberti, Arcivescovo coadiutore, i Vescovi ausiliari, sacerdoti, diaconi e operatori pastorali. Presente anche Sua Ecc. Mons. Giambattista Diquattro, Nunzio Apostolico, e una quindicina di Vescovi arrivati da tutto il paese.
Dopo 50 anni di sacerdozio e 34 di ministero Episcopale, il Cardinale Julio Terrazas ha detto di sentirsi specialmente soddisfatto nell'ordinare Vescovo di Santa Cruz un uomo nato, cresciuto e formato in questa terra, poi ha aggiunto: "Ringrazio Dio perché possiamo avere una guida sicura per il popolo, una parola di incoraggiamento in tutte le circostanze e una presenza amica, una presenza diventata sorriso, una presenza che incoraggia tutti… che ci spinge ad annunciare la capacità che ha il nostro popolo di essere in grado di ricevere Dio, di amare e di dire con chiarezza e coraggio, a tutti coloro che ce lo chiedono, perché crediamo, perché celebriamo, che cosa viviamo ogni giorno". (CE) (Agenzia Fides 18/01/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network