http://www.fides.org

Africa

2013-01-09

AFRICA/ZAMBIA - Rientra in Zambia il sacerdote di origine rwandese espulso ad agosto

Lusaka (Agenzia Fides) - P. Viateur Banyangandora, il sacerdote di origina rwandese espulso dalle autorità dello Zambia all’inizio di agosto (vedi Fides 7/8/2012), è rientrato nel Paese il 7 gennaio. P. Banyangandora è stato accolto da Mons. George Lungu, Vescovo di Chipata, all’aeroporto di Lusaka, e ha detto che il sacerdote rilascerà dichiarazioni al tempo opportuno.
L’espulsione di p. Banyangandora aveva suscitato una forte reazione da parte della Chiesa. Ben 130 preti locali avevano firmato una petizione per la revoca del provvedimento (vedi Fides 9/8/2012).
P. Viateur è un profugo rwandese che è stato ordinato nel 2004. “È diventato un sacerdote della diocesi di Chipata. Ha scelto di rimanere a Chipata come uno dei sacerdoti diocesani, fino alla sua morte” sottolineava Mons. Lungu in una lettera pastorale che ricostruiva l’arresto e l’espulsione dal Paese del sacerdote. Dopo aver trascorso 5 mesi in Rwanda, le autorità di Lusaka hanno permesso a p. Banyangandora di ritornare in quella che considera ormai la sua nuova patria. (L.M.) (Agenzia Fides 9/1/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network