http://www.fides.org

America

2013-01-08

AMERICA/VENEZUELA - La Chiesa del Venezuela chiede di “rispettare e seguire la Costituzione”

Caracas (Agenzia Fides) – All’apertura dei lavori della 99.ma Assemblea Ordinaria della Conferenza Episcopale del Venezuela (CEV), il Presidente della CEV, l'Arcivescovo di Cumaná, Sua Ecc. Mons. Diego Rafael Padrón Sánchez, ha chiesto a tutti i venezuelani di rispettare la Costituzione, e ai rappresentanti politici di agire secondo la Costituzione per risolvere la questione dell’assunzione del potere da parte del Presidente. Il 10 gennaio infatti il Presidente rieletto Hugo Chavez, dovrebbe prestare giuramento davanti al Tribunale supremo della giustizia, in base all'art. 231 della Costituzione. Tuttavia, secondo le agenzie, Chavez continua ad essere ricoverato per un cancro a Cuba, dove si trova dall'11 dicembre scorso, in "condizioni (mediche) stazionarie", secondo il Ministro delle Comunicazioni venezuelano, Ernesto Villegas. Riguardo a questa ultima notizia, Mons. Diego Padrón ha chiesto al Governo di dire tutta la verità al popolo del Venezuela.
Dinanzi alle diverse interpretazioni della Costituzione proposte dai gruppi politici in questo momento storico del Venezuela, in cui il Presidente designato è gravemente malato e si trova fuori dal paese, il Presidente della CEV ha sottolineato che “cambiare la Costituzione per raggiungere un obiettivo politico è moralmente inaccettabile". Nella nota inviata all'Agenzia Fides si descrive la situazione complessa che vive il paese e si riporta la posizione della Chiesa, secondo le parole di Mons. Padrón: "Ciò che desidera il popolo venezuelano è chiaro: i poteri pubblici devono rispettare e seguire in tutto la Costituzione, perché se si prescinde da essa, si prescinde anche dalle Istituzioni e si cade nel caos, nella violenza e nell'anarchia". L'Assemblea Ordinaria dei Vescovi del Venezuela, iniziata ieri, 7 gennaio, si concluderà venerdì 11 gennaio, e deve studiare e riflettere sulla situazione ecclesiale e sociale che sta vivendo il paese. (CE) (Agenzia Fides, 08/01/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network