AMERICA/MESSICO - Freddo e pioggia fanno proliferare le infezioni e causano la morte di bambini nel Chiapas

lunedì, 7 gennaio 2013

Tuxtla Gutiérrez (Agenzia Fides) - Nella remota comunità Emiliano Zapata, municipio di Yajalón, in Chiapas, Messico, sono morti 5 bambini con meno di un anno di età a causa di infezioni respiratorie acute, e altri 41 sono rimasti contagiati. Secondo le autorità locali, il fenomeno si sta intensificando nelle ultime ore e le autorità sanitarie stanno intervenendo per cercare di tutelare i minori colpiti. Si tratta di infezioni dell’apparato respiratorio provocate dal freddo intenso e dalle piogge torrenziali, e si manifestano con tosse e febbre alta. Il batterio che le causa si diffonde nella stagione invernale in località molto remote. Per limitare la diffusione delle infezioni, oltre alle autorità sanitarie locali si stanno mobilitando anche altri gruppi impegnati a vaccinare i malati per evitare il più possibile una epidemia. (AP) (7/1/2013 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network