ASIA/CINA - Ricordare il significato dell’Epifania “per portare il messaggio di Gesù a tutti quello che ci circondano”

lunedì, 7 gennaio 2013

Nan Chong (Agenzia Fides) – Ricordare il significato della nascita di Gesù e dell’adorazione dei Magi perché “ci aiuteranno a portare il messaggio di Gesù a tutti quello che ci circondano”: è stata questa l’esortazione dei sacerdoti cinesi continentali rivolta ai fedeli durante le omelie della solennità dell’Epifania del Signore, celebrata in comunione con la Chiesa universale. In diverse comunità l’Epifania è stata contraddistinta da una marcata dimensione missionaria, nel segno dell’evangelizzazione e della raccolta dei frutti missionari.
Secondo quanto riferito all’Agenzia Fides da Faith dell’He Bei, le parrocchie e le comunità ecclesiali di base hanno festeggiato con solennità soprattutto la processione dei Magi. Nella parrocchia del Sacro Cuore di Gesù della diocesi di Nan Chong, i fedeli hanno offerto al Signore il loro desiderio di vivere una vita di fede. Secondo il parroco, “se diamo la nostra fiducia al Signore, riusciremo di sicuro a trovare la strada giusta che ci conduce verso di Lui”. Dopo la Messa, i fedeli si sono recati in processione davanti a presepe per rendere omaggio al Bambino Gesù.
Sempre secondo Faith, alcuni sacerdoti hanno incoraggiato i fedeli ad essere coraggiose “sentinelle di Cristo” per trasmettere la Buona Novella attraverso il catechismo e la formazione cristiana. Anche l’importanza dell’identità cristiana è stata sottolineata durante le omelie del giorno dell’Epifania, perché attraverso la manifestazione dell’identità cristiana si continua a far conoscere Cristo agli altri, invitandoli a seguirlo e ad imitarlo. (NZ) (Agenzia Fides 2013/01/07)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network