http://www.fides.org

America

2012-12-20

AMERICA/CANADA - “Nell’anno che si conclude il popolo canadese ha ricevuto tre doni” affermano i Vescovi

Edmonton (Agenzia Fides) – Il Sinodo dei vescovi sulla Nuova Evangelizzazione, la canonizzazione di Kateri Tekakwitha, prima santa indiana d’America e l’Anno della Fede, sono questi i tre preziosi doni ricevuti dalla Chiesa nell’anno che sta per concludersi. Lo affermano i Vescovi canadesi nel loro Messaggio di Natale, incentrato sul tema della fede e della nuova evangelizzazione. “Proprio il Sinodo dello scorso ottobre – sottolinea il Messaggio firmato dal presidente della Conferenza Episcopale Sua Ecc. Mons. Richard W. Smith, arcivescovo di Edmonton - ci ha ricordato che “credere nella Buona Novella significa accettare nella gioia la nostra dignità di figli e figlie del Padre in Cristo” e che “evangelizzare è diffondere con la Parola e la testimonianza il dono della salvezza di Dio. E’ anche aprire la via alla pace e al perdono alla carità e alla giustizia”. Ma il 2012 è stato un anno particolarmente importante per la Chiesa in Canada per un altro evento: la canonizzazione della sua prima santa, Kateri Tekakwitha, che ha offerto “l’opportunità privilegiata di conoscere meglio i popoli di questa terra, di ringraziare il Signore per quello che sono e cercare la grazia della riconciliazione”.
Facendo eco alle parole del Santo Padre Benedetto XVI durante la solenne apertura dell’Anno della Fede lo scorso ottobre, i Vescovi canadesi esortano poi tutti i fedeli a riscoprire nei prossimi mesi “la gioia del credere” e di condividere la speranza che nasce dalla fede.
Il messaggio si conclude con l’invito ad accettare con riconoscenza e a condividere generosamente o tre grandi doni “dell’oro prezioso dell’evangelizzazione, della mirra profumata della riconciliazione e dell’incenso inebriante della fede”. (CE) (Agenzia Fides, 20/12/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network