http://www.fides.org

America

2012-12-15

AMERICA/VENEZUELA - La Chiesa: “Votate le persone più vicine ai problemi della popolazione”

Caracas (Agenzia Fides) – Le imminenti elezioni amministrative sono “veramente importanti perché andiamo ad eleggere le persone che sono più vicine ai problemi della popolazione e hanno nelle loro mani la soluzione a questi problemi”. Per questo “ci deve essere un atteggiamento di grande serenità in tutti gli ambienti e bisogna partecipare attivamente. Con l'aiuto di Dio, speriamo tutto proceda bene in questo evento e così il paese riesca ad intraprendere la via della stabilità”. E’ quanto ha dichiarato Sua Em. il Card. Jorge Urosa Savino, Arcivescovo di Caracas, alla vigilia del voto nelle province, un passaggio delicato per la società venezuelana. Come riferito a Fides il Cardinale – che ha anche invitato a pregare per la salute del Presidente della Repubblica, Hugo Chávez – ha osservato: “C'è bisogno di una attiva e massiccia presenza ai seggi in ogni stato. Andiamo a votare e a partecipare come dimostrazione del proprio impegno per il bene del paese”.
Domenica scorsa i Vescovi hanno inviato un comunicato a tutte le parrocchie del paese, affermando: “Chiediamo a tutti di partecipare attivamente, abbiamo chiesto al Consiglio Nazionale Elettorale (CNE) di rispettare il suo dovere di controllare, perché non vi sia opportunismo, e che tutto vada compiuto secondo la legge. Abbiamo fatto anche un richiamo alla Forza Armata Nazionale Bolivariana (fanb) perché sia garantito l'ordine pubblico e l'imparzialità nelle elezioni”.
La richiesta della Chiesa è dovuta, come ribadito dall’Arcivescovo di Caracas, alla scarsa partecipazione delle ultime elezioni regionali. Il Venezuela dovrà eleggere domani, 16 dicembre, 23 governatori, 237 membri dei consigli legislativi e 8 rappresentanti indigeni. (CE) (Agenzia Fides, 15/12/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network