http://www.fides.org

America

2012-12-01

AMERICA/PERU' - Restaurata la "Cappella Sistina dell'America" e inserita nel percorso del barocco andino

Cuzco (Agenzia Fides) - Dopo un restauro durato quattro anni, la chiesa di S. Pietro Apostolo di Andahuaylillas nel Cuzco, in Perù, oggi brilla in tutto il suo splendore e sarà la meta principale dell'itinerario chiamato: il percorso del barocco andino. Si tratta di un itinerario che vuole dare un impulso allo sviluppo della zona attraverso il turismo. Secondo le informazioni inviate all’Agenzia Fides dalla curia generalizia dei Gesuiti, la chiesa, costruita nel 1610, oggi fa onore al nome che a suo tempo le attribuirono, quello di "Cappella Sistina dell'America". Il giorno dell'inaugurazione è stato eseguito il pezzo musicale Hanaq Pacha Kusikuynin, una composizione quechua polifonica del secolo XVII. E' un canto solenne, corale, emozionante. Lo hanno interpretato i ragazzi del distretto di Cuzco con l'accompagnamento dell'orchestra giovanile "Sinfonia del Perù".
Compositore del testo in quechua fu il gesuita P. Juan Pérez de Bocanegra, primo parroco di Andahuaylillas, che ideò anche i ricchi ornamenti della chiesa per aiutare il lavoro di evangelizzazione. La popolazione indigena, secondo il suo pensiero, doveva avvertire il timore di Dio e apprezzare allo stesso tempo la grandezza della sua divinità. La Compagnia di Gesù, il World Monuments Fund e altre organizzazioni, hanno lanciato il percorso del barocco andino, un itinerario attraverso chiese coloniali dei secoli XVI e XVII, che inizia dalla chiesa della Compagnia a Cuzco, continua nella provincia di Quispicanchis con la cappella della Virgen de la Candelaria di Canincunca, la Chiesa di San Juan Bautista de Huaro e termina con la Chiesa di San Pietro Apostolo di Andahuaylillas. (SL) (Agenzia Fides 1/12/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network