ASIA/CINA - “Corri per le opere caritative della Chiesa”: 80 suore cinesi alla Maratona internazionale di Pechino

mercoledì, 28 novembre 2012

Pechino (Agenzia Fides) – “Forza suore, correte per le opere caritative della Chiesa” è stata la voce più forte che si è sentita durante la Maratona internazionale di Pechino svoltasi ieri, 27 novembre. E le 80 suore che hanno corso per sensibilizzare e promuovere le opere caritative sono state l’immagine più bella dei 30mila partecipanti. Secondo quanto riferito all’Agenzia Fides da Faith dell’He Bei, le 80 religiose provenute da 16 province cinesi, hanno partecipato alla Maratona internazionale di Pechino gareggiando per 30 progetti caritativi. Hanno corso per gli anziani, i poveri, i bambini disabili, gli orfani e per tutte le opere caritative che la Chiesa ha affidato loro, come conferma suor Yu Chun Jing, della Congregazione delle Anime del purgatorio di Xing Tai, che è stata una delle prime suore che ha partecipato alla Maratona fin dal 2009 e continua a correre ancora oggi, come ha confermato durante la conferenza stampa del 23 novembre alla presenza di tutte le più importanti testate cinesi e straniere.
Inoltre Jinde Charity, l’ente caritativo cattolico cinese organizzatore di “Corri per le opere caritative della Chiesa” ha anche sensibilizzato la comunità cattolica di Pechino per promuovere l’iniziativa e il sostegno ai progetti. Durante la Messa celebrata il 24 novembre nella parrocchia dell’Immacolata Concezione, i fedeli hanno raccolto 17.399 ¥ (circa 2.400 €).
Il sito ufficiale della Maratona ha dedicato uno spazio al “2012 Run for Charity” con gli articoli delle suore che presentano le loro opere destinate agli anziani soli, ai malati, ai bambini disabili ed orfani. Nel 2009 erano soltanto 10 le suore di due province che hanno partecipato alla maratona per curiosità; nel 2010 si sono presentate 44 suore per 13 progetti caritativi; nel 2011, l’anno in cui è stata lanciata ufficialmente l’iniziativa “Corri per le opere caritative della Chiesa”, hanno partecipato 52 suore (insieme a 4 sacerdoti e 2 seminaristi) per 14 progetti, inoltre sette suore e un sacerdote hanno fatto tutto il percorso di 42.195 km in poco più di 5 ore (5 suore sono della stessa congregazione, le Serve dello Spirito Santo). (NZ) (Agenzia Fides 2012/11/28)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network