http://www.fides.org

Asia

2012-11-24

ASIA/EMIRATI ARABI - Slancio spirituale dei giovani, nell’Anno della Fede, con “Youcat”

Abu Dhabi (Agenzia Fides) – Nell’Anno della Fede i giovani cattolici nella penisola arabica approfondiranno la fede e ne studieranno i contenuti grazie a “Youcat”, lo speciale catechismo per i giovani, disponibile in inglese ma anche in arabo. E’ quanto riferisce all’Agenzia Fides Mons. Camillo Ballin, comboniano, Vicario Apostolico dell’Arabia del Nord, parlando di come le comunità locali vivono l’Anno della Fede.
La Chiesa locale ha cercato di dare un impulso soprattutto alla gioventù, tramite il grande raduno dei giovani cattolici della penisola tenutosi ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, dal 15 al 17 novembre. “Il raduno – spiega il Vicario – è stato un momento per ritrovare slancio nella fede. Vi hanno preso parte oltre 2.500 giovani cattolici, perlopiù asiatici (indiani, bengalesi, filippini, srilankesi che vivono stabilmente nella penisola arabica) ma anche arabi. I giovani hanno risposto con entusiasmo, accostandosi ai Sacramenti come la Riconciliazione e l’Eucarestia”. Oltre 600 giovani sono andati a confessarsi, nei tre giorni di raduno, e molti altri sono stati “profondamente ispirati e colpiti dai colloqui e dalle catechesi”, mentre più di 5.000 persone hanno assistito al concerto finale del raduno. Mons. Ballin nota: “Il messaggio finale è un messaggio di gioia, l’invito a non avere paura e ad essere una forza per società, per la Chiesa, per il mondo”. Anche Mons. Paul Hinder, Vicario Apostolico dell’Arabi del Sud, intervenendo al congresso, ha esortato i giovani a “credere che tutto è possibile, basandosi sul messaggio di Gesù nel Vangelo”, ricordando a tutti i partecipanti che “hanno una missione da compiere”. Nei prossimi mesi, per dare continuità all’evento, nell’Anno della Fede, i giovani della penisola arabica studieranno e mediteranno i contenuti della fede tramite “You Cat”, il catechismo pensato per loro.
Inoltre il Vicario Apostolico dell’Arabia del Nord, che ha sede in Kweit, ha inviato all’intera popolazione cattolica del suo territorio (circa 300mila fedeli), una speciale Lettera Pastorale che commenta il “Credo” e che sarà oggetto di studio, riflessione e revisione di vita negli incontri assembleari, durante l’Anno della Fede. A settembre 2012 si è tenuto in Kweit uno speciale “Congresso Unitario” della Chiesa locale, un sorta di “piccolo sinodo”, con oltre 400 partecipanti, dedicato al tema della fede. (PA) (Agenzia Fides 24/11/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network