http://www.fides.org

America

2012-11-21

AMERICA/PORTO RICO - “Ha 500 anni, ma è una Chiesa giovane”: ricordato l’arrivo del primo Vescovo nel continente americano

San Juan di Puerto Rico (Agenzia Fides) – L'Arcivescovo emerito di Siviglia, il Cardinale Carlos Amigo Vallejo, Inviato Speciale di Papa Benedetto XVI, ha presieduto una solenne Eucaristia domenica 18 novembre, davanti a migliaia di cattolici arrivati da tutto il paese, nel Palazzo dello Sport José Miguel Agrelot, per celebrare il quinto centenario dell'arrivo del primo Vescovo della Chiesa cattolica nelle Americhe. “La nave della Chiesa di Puerto Rico è di legno fragile, ma i marinai, i cristiani che la portano avanti, sono di ferro” ha detto il Cardinale nell'omelia, poi ha proseguito: “E' una Chiesa molto libera perché la Parola di Dio non è mai incatenata. E’ una Chiesa viva”. I presenti hanno applaudito e acclamato a lungo quando il Cardinale ha detto che il Beato Carlos Manuel Santiago è “un bel frutto della santità ‘boricua’ (portoricana)”.
Nella nota inviata all'Agenzia Fides si informa che l'Arcivescovo di San Juan, Sua Ecc. Mons. Roberto Gonzalez Nieves, ha presentato il Card. Amigo Vallejo e ha sottolineato il motivo della celebrazione: ringraziare il Signore per l'arrivo sull’isola del primo Vescovo, Alonso Manso, il 25 dicembre 1512. Con questo evento ha avuto inizio la strutturazione della Chiesa nel Nuovo Mondo. “E' stato il primo di tutta l'America - ha detto l'Arcivescovo González Nieves -. Ma ciò che è veramente importante non è rendere grazie per un fatto remoto, anche se siamo comunque orgogliosi di poter dire che è stato qui, nella ‘tierra del Coqui’, che la Chiesa cattolica ebbe la sua prima sede, ma che, sebbene abbia compiuto 500 anni, è ancora una Chiesa giovane”.
L'Arcivescovo di San Juan ha sottolineato che la Chiesa sostiene la difesa della vita, il matrimonio tra un uomo e una donna, e promuove la pace e la giustizia. “La fede ci fa vedere il mondo con gioia e speranza” ha detto l'Arcivescovo, che ha concluso esclamando “Viva il popolo portoricano! Viva Cristo Re!”, seguito da forti “evviva” ed applausi della folla presente. La cerimonia è durata circa 4 ore, arricchita dalla partecipazione del coro della diocesi di Mayagüez, e conclusa dall’atto di venerazione alla Madonna davanti alla statua della Virgen Nuestra Señora de la Divina Providencia, patrona di Puerto Rico, del secolo XIX. (CE) (Agenzia Fides, 21/11/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network