ASIA/CINA - La morte di Mons. Guo Chuanzhen: istituì il Seminario diocesano nel quale si è formata gran parte dei sacerdoti oggi operanti nella provincia di Shandong

lunedì, 19 novembre 2012

Jinan (Agenzia Fides) – Il 6 novembre è deceduto Sua Ecc. Mons. Samuele Guo Chuanzhen, O.F.M., Vescovo Ausiliare emerito dell’Arcidiocesi di Jinan, nella provincia di Shandong (Cina Continentale). Egli aveva 94 anni e viveva ritirato presso la chiesa dell’Immacolata Concezione di Jinan. Il Presule era nato il 14 aprile 1918 nella città di Jinan. Nel 1931, dopo aver frequentato la scuola media, entrò in seminario per lo studio della letteratura, della filosofia e della teologia. Fu ordinato sacerdote l’8 dicembre 1944. Nel 1945 intraprese gli studi universitari in Storia presso l’Università cattolica Furen di Pechino, ma nel 1949, con l’avvento della Repubblica Popolare Cinese, fu obbligato a tornare in Diocesi, dove fu parroco di Zhengjuesijie e insegnante nel seminario minore.
A partire dal 1963, con la forzata chiusura di tutte le attività religiose, egli lavorò come vice-direttore in un’industria alimentare. Durante il periodo della Rivoluzione Culturale fu costretto ai lavori forzati e agli arresti domiciliari per 16 anni. Nel 1982 gli fu consentito di operare come sacerdote cattolico. Nel 1983 fondò l’Holy Spirit Seminary dello Shandong, del quale divenne Rettore. Il 24 aprile 1988 fu ordinato Vescovo per l’Arcidiocesi di Jinan.
Stretto nella morsa della Rivoluzione Culturale, conservò e difese la fede cattolica. A lui viene riconosciuta, con gratitudine, l’istituzione del Seminario diocesano, nel quale si è formata gran parte dei sacerdoti attualmente operanti nella provincia di Shandong.
La salma di Mons. Guo ha ottenuto il tributo dei fedeli presso l’attuale Cattedrale di Hongjialou, dove, l’8 novembre, S.E. Mons. Giuseppe Zhang Xianwang, Arcivescovo di Jinan, ha celebrato i funerali. I resti mortali del Presule sono stati, in seguito, trasferiti nel cimitero diocesano del suo villaggio natale di Huzhuang. L’Arcidiocesi di Jinan conta attualmente 30.000 cattolici, 40 presbiteri, 20 religiose e 11 parrocchie con una sessantina di luoghi di culto. (Agenzia Fides 19/11/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network