http://www.fides.org

America

2012-11-16

AMERICA/EL SALVADOR - “Uniti per la vita e per la pace”: l’iniziativa cattolica per sostenere la tregua tra le bande

San Salvador (Agenzia Fides) – "Noi Vescovi e pastori di diverse confessioni, ci incontreremo sabato 17 novembre per una iniziativa pastorale per la vita e per la pace. Saranno presenti le famiglie dei membri delle bande e i membri delle nostre comunità, insieme alla popolazione in generale. Si tratta di un evento ecumenico che mira a sostenere lo sforzo per la pace che la Chiesa cattolica ha avviato con la tregua tra le bande": sono le parole che Sua Ecc. Mons. Fabio Colindres, Ordinario Militare, ha inviato all’Agenzia Fides per annunciare l'iniziativa a sostegno della tregua di pace fra le bande (vedi Fides 28/03/2012 e 19/06/2012), che si svolgerà durante il fine settimana, con celebrazioni e momenti di riflessione in tutto il paese.
L'evento si chiama "Uniti per la vita e per la pace" e, secondo i promotori, intende rispondere ad una precisa richiesta della società, che chiede l’unione di tutti per combattere la situazione di violenza e di intolleranza che colpisce i Salvadoregni. In questo modo viene manifestato pubblicamente il sostegno al processo di pace che ha avuto inizio nel mese di marzo scorso.
Mons. Colindres Abarca, i mediatori (membri delle bande) e il governo hanno fatto sapere che nelle prossime settimane potrebbero essere annunciati nuovi gesti di buona volontà da parte delle bande, oltre alla riduzione in atto degli omicidi nel paese, malgrado continuino a verificarsi sia pure in misura minore. "La cosa importante è che abbiamo iniziato il processo, e che questo ha consentito una riduzione degli omicidi. Ci sono alcuni gruppi che non hanno ancora deciso di partecipare a questo processo, ma stiamo tutti lavorando con impegno anche per questo motivo, così da integrare anche questi gruppi" riferisce Mons. Colindres. (CE) (Agenzia Fides, 16/11/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network