VATICANO - Il Prefetto del Dicastero Missionario conclude le celebrazioni per il Centenario dell’Evangelizzazione di Owerri

sabato, 10 novembre 2012

Owerri (Agenzia Fides) – “Cento anni di evangelizzazione di Owerri significano che questa Chiesa in Nigeria può essere considerata ‘venerabile’, anche se in relazione ad altre Chiese secolari è ritenuta giovane. Venerabile perché avendo ricevuto la Buona Novella, il Vangelo, la gente qui ha creduto immediatamente alla Parola che è stata loro proclamata. Giovane perché è una Chiesa che ha tutte le caratteristiche della gioventù: l'entusiasmo, la bellezza, il dinamismo, la generosità e la lealtà”. Così si è espresso il Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, nel suo saluto conclusivo delle celebrazioni per il Centenario della Provincia ecclesiastica di Owerri, in Nigeria (vedi Fides dal 5/11/2012), al termine della Santa Messa che ha presieduto questa mattina, 10 novembre.
Queste celebrazioni ci hanno dato l'occasione “per ringraziare Dio Altissimo per il dono della fede che 100 anni fa è stata annunciata e che è stata accolta con entusiasmo dalla gente – ha detto il Cardinale nel suo messaggio finale al termine della Messa -. Una fede che hanno continuato a trasmettere di generazione in generazione. Una fede che non è solo insegnamenti, detti saggi, un codice di moralità o una tradizione. Una fede che è un vero incontro e un rapporto di relazione con Gesù Cristo… Una fede che vi è stata consegnata e che vi viene chiesto non solo di proclamare, ma soprattutto di vivere, come sono sicuro stiate tentando di fare al meglio.”
Il Prefetto del Dicastero Missionario ha quindi invitato a rivolgersi a Maria, “nostra Madre e Madre della Chiesa”, che è “modello del nostro discepolato nella fede”, perché ci aiuti ad essere evangelizzatori nella nostra famiglia, nella nostra comunità, tra quanti professano un altro credo, e ha concluso: “Come la Santa Madre Maria impegniamoci come comunità cristiana ad evangelizzare ricordando che l'evangelizzazione è un'espressione dell’amore universale. Testimoniare agli altri la nuova vita in Cristo e proclamare il messaggio di speranza di Cristo, è segno di amore”. (SL) (Agenzia Fides 10/11/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network