http://www.fides.org

America

2012-11-05

AMERICA/VENEZUELA - L’Anno della Fede si apre in Venezuela con un appello all’amnistia per i prigionieri politici

Caracas (Agenzia Fides) – L'Arcivescovo di Caracas, il Cardinale Jorge Urosa Savino, ha rivolto un appello al governo nazionale affinchè adotti le misure necessarie a favore dei prigionieri politici: "Abbiamo insistito sull’argomento perché venga applicata una giustizia imparziale e così non ci siano prigionieri politici" ha detto, ricordando che i Vescovi del Venezuela hanno più volte insistito sulla richiesta della grazia per i prigionieri politici. "Mi unisco alla richiesta di amnistia e di alcune richieste di grazia – ha detto il Cardinale -, esse portano la pace nei cuori di coloro che sanno di essere stati ingiustamente condannati e danno al popolo venezuelano la consapevolezza che in Venezuela non si puniscono ingiustamente gli oppositori politici del governo".
Il Cardinale Urosa Savino si è espresso così dopo l’Eucaristia celebrata sabato 3 novembre nella chiesa di Nostra Signora di Chiquinquirá, nella capitale del Venezuela, in occasione dell'apertura dell'Anno della Fede, presenti circa 2 mila persone. L'Arcivescovo di Caracas ha spiegato che l'Anno della Fede è stato indetto da Papa Benedetto XVI per un rinnovamento della fede cattolica, e nel suo discorso ha anche deplorato l’alto numero di omicidi avvenuti a Caracas nelle ultime settimane. “Voglio presentare le mie condoglianze a tutti i parenti di queste famiglie" ha detto il Cardinale, lanciando un appello a tutti perché si metta fine alla violenza nel paese. (CE) (Agenzia Fides, 05/11/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network