ASIA/CINA - La diocesi di Hai Men apre l’Anno della Fede amministrando 445 Cresime

lunedì, 22 ottobre 2012

Pechino (Agenzia Fides) – Sono stati 445 i fedeli adulti della diocesi di Hai Men, nella provincia di Jiang Su, in Cina continentale, che hanno ricevuto i doni dello Spirito Santo nel sacramento della Cresima, il 14 ottobre, all’apertura dell’Anno della Fede nella diocesi. Secondo quanto riferito all’Agenzia Fides da Faith dell’He Bei, Sua Ecc. Mons. Giuseppe Shen Bin ha presieduto la solenne Eucaristia dinanzi a più di mille fedeli nella chiesa più antica della diocesi, dedicata a San Paolo. Come ha spiegato nell’omelia, “abbiamo fatto questa scelta per ricordare il nostro cammino della fede e la continuità della fede, che non si manifesta nelle parole, ma anche e soprattutto in gesti e testimonianze concrete, guidati dalla Parola di Dio. Con l’Anno della Fede dobbiamo consolidare la nostra fede, per essere sale e luce”. Inoltre il Vescovo si è soffermato ad illustrare il senso e lo scopo dell’Anno della Fede indetto da Papa Benedetto XVI, l’impatto storico del Concilio Vaticano II e la missione dell’evangelizzazione dei fedeli di oggi.
La diocesi di Hai Men conta oltre 400 anni di storia dell’evangelizzazione, è una delle prime sei diocesi cinesi il cui Vescovo, di origine cinese, venne consacrato da Papa Pio XI nel 1926 in San Pietro in Vaticano. Nel suo lungo cammino di fede, la comunità cattolica ha contributo in modo sostanziale allo sviluppo religioso, culturale, educativo, sanitario e caritativo della società locale. Oggi la diocesi conta oltre 30 mila fedeli, 10 sacerdoti, una ventina di suore della Congregazione di Santa Teresina, 22 parrocchie. (NZ) (Agenzia Fides 2012/10/22)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network