ASIA/CINA - La comunità cattolica cinese sul cammino dell’Anno della Fede

sabato, 20 ottobre 2012

Pechino (Agenzia Fides) – La comunità cattolica cinese, in comunione con la Chiesa universale, sta iniziando a percorrere la via dell’Anno della Fede voluto da Papa Benedetto XVI con tante iniziative di cui in questi giorni stiamo dando notizia. Secondo le informazioni pervenute all’Agenzia Fides, la diocesi di Lan Zhou della provincia di Gan Su, ha formato l’Associazione caritativa dello Spirito Santo in occasione dell’Anno della Fede. Oltre 800 fedeli hanno preso parte alla solenne apertura dell’Anno della Fede presieduta da Sua Ecc. Mons. Han Zhi Hai, Vescovo della diocesi, che si è svolta il 14 ottobre, e alla nascita dell’Associazione. Dopo una solenne processione, il Vescovo ha spiegato il significato dell’Anno della Fede, quindi si è soffermato sul Catechismo della Chiesa cattolica, sulla vita dei fedeli secondo la Parola di Dio, sulla missione dell’evangelizzazione affidata ai cristiani.
La diocesi di Chang Zhi della provincia di Shan Xi ha già concluso il primo corso di formazione per gli operatori dell’evangelizzazione e il Seminario sull’Anno della Fede, che si è tenuto dal 15 al 17 ottobre, dopo l’apertura diocesana dell’11 ottobre. Durante il rito di apertura, il Vescovo diocesano, Sua Ecc. Mons. Jin Dao Yuan, ha sottolineato l’importanza dell’approfondimento della fede oggi, in un momento in cui le persone sono sempre più lontane dalla Chiesa: i fedeli devono prendere “la fede come base, la speranza come forza, la carità come azione”. Alla chiusura del corso, un centinaio di catechisti ha rinnovato davanti a Mons. Jin l’impegno di testimonianza della fede.
La diocesi di Liao Ning ha aperto l’Anno della Fede il 14 ottobre, con la lettura della Lettera pastorale per l’Anno della Fede redatta dal Vescovo, Sua Ecc. Mons. Pei Jun Min, che ha presieduto anche la cerimonia di apertura, durante la quale ha esortato i fedeli a recitare, riflettere ed approfondire il Credo, riassunto delle verità di fede.
La comunità di Ren Qui della diocesi di Xian Xian ha aperto l’Anno della Fede con una celebrazione cui hanno partecipato oltre mille laici, tra rappresentati di tutti villaggi, catechisti, membri delle associazioni, giovani e congregazioni religiose. Il sacerdote celebrante ha suggerito a tutti di vivere l’Anno della Fede con i Sacramenti, l’adorazione e la Parola di Dio, che “sono strumenti intramontabili per consolidare la fede”. (NZ) (Agenzia Fides 2012/10/20)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network