VATICANO - Il Papa all’Angelus: “Continuate a pregare per i cristiani del Medioriente, per la pace e per il dialogo”

lunedì, 24 settembre 2012

Castel Gandolfo (Agenzia Fides) – Dopo la preghiera mariana dell’Angelus, recitata dal Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo, ieri, domenica 23 settembre, il Santo Padre Benedetto XVI si è rivolto ai pellegrini di lingua francese con queste parole: “Cari pellegrini francofoni, vi ringrazio di tutto cuore per la vostra preghiera che ha accompagnato la buona riuscita del Viaggio apostolico in Libano, e per estensione a tutto il Medio Oriente. Continuate a pregare per i cristiani medio-orientali, per la pace e per il dialogo sereno tra le religioni”. Il Papa ha anche citato la beatificazione del sacerdote Louis Brisson, vissuto nel secolo XIX, fondatore delle Oblate e degli Oblati di San Francesco di Sales, avvenuta sabato 22 nella città francese di Troyes, unendosi alla gioia della comunità diocesana e dei figli e figlie spirituali del nuovo Beato.
Nel saluto rivolgo ai pellegrini polacchi il Pontefice ha citato il Vangelo del giorno, dove Gesù presta una speciale attenzione ai bambini: “Chi accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me”, e ha detto: “Chiediamo a Dio che queste parole ispirino tutti coloro che sono responsabili del dono della vita, delle degne condizioni di esistenza e di educazione, della sicura e serena crescita dei bambini. Ogni bambino possa godere dell’amore e del calore familiare!”
Infine il Papa ha salutato le religiose ospiti del Collegio “Mater Ecclesiae” con queste parole: “Sono lieto di accogliere, da vari Paesi, le Suore del Collegio Missionario ‘Mater Ecclesiae’ di Castel Gandolfo, alle quali auguro un sereno e fruttuoso anno di formazione e di vita comunitaria.” (SL) (Agenzia Fides 24/09/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network