AMERICA/COLOMBIA - “Dignità e diritti degli indigeni devono essere difesi dalla violenza”: lettera del Santo Padre

giovedì, 20 settembre 2012

Bogotà (Agenzia Fides) – “Con profondo amore verso tutti, e in sintonia con la dottrina sociale della Chiesa, invito ad ascoltare senza pregiudizi la voce di questi nostri fratelli, a favorire una vera conoscenza della loro storia e del loro modo di essere, come pure a potenziare la loro partecipazione a tutti gli ambiti della società e della Chiesa. L’attuale congiuntura è provvidenziale affinché, con rettitudine d’intenzioni e configurati a Gesù Cristo, la via, la verità e la vita per tutto il genere umano, cresca tra i pastori e i fedeli il desiderio di salvaguardare la dignità e i diritti dei popoli indigeni e questi ultimi, a loro volta, siano più disposti ad adempiere ai loro doveri, in armonia con le loro tradizioni ancestrali".
Queste le parole del Santo Padre Benedetto XVI contenute nella lettera inviata a Sua Ecc. Mons. Ruben Salazar Gomez, Arcivescovo di Bogotá e Presidente della Conferenza Episcopale della Colombia, che segnano l'impegno di molti operatori pastorali che lavorano e vivono con i popoli indigeni della Colombia. La lettera del Papa viene pubblicata nel centenario della Lettera enciclica "Lacrimabili statu indorum" di san Pio X, nel contesto di un Incontro Nazionale organizzato dalla Chiesa colombiana, che si svolge dal 18 al 20 settembre a Bogotá, al quale partecipano sacerdoti, religiosi e catechisti indigeni (vedi Fides 19/09/2012).
Il Papa ricorda inoltre la “necessità di dedicarsi con maggior cura all’evangelizzazione dei popoli indigeni e alla promozione costante della loro dignità e del loro progresso”. Incoraggia coloro che sono già impegnati in questo campo e, in occasione del centenario, sottolionea: “Il ricordo di quel magistero è un’occasione straordinaria che ci viene offerta per continuare ad approfondire la pastorale indigena e non smettere di interpretare ogni realtà umana per impregnarla della forza del Vangelo”. (CE) (Agenzia Fides, 20/09/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network