ASIA/CINA - I Seminari Maggiori continentali accolgono 80 nuovi seminaristi e 213 religiose impegnate nei corsi di formazione

mercoledì, 19 settembre 2012

Shi Jia Zhuang (Agenzia Fides) – Nove Seminari Maggiori continentali cinesi hanno aperto il nuovo anno scolastico in questo mese di settembre, come tutti gli anni, eccetto quello della diocesi di Shang Hai, il Seminario di She Shan. Secondo le informazioni fornite all’Agenzia Fides dal Faith Institute for Cultural Studies FICS, sono 80 i nuovi seminaristi (uno in più dell’anno scorso) che iniziano il loro lungo cammino di formazione vocazionale che durerà 7 anni. Come sempre il Seminario dell’He Bei conta sempre il numero maggiore di ingressi: quest’anno sono 26 i nuovi seminaristi. Inoltre 13 nuovi seminaristi per il Seminario nazionale e per quello di Shen Yang; 12 per quelli di Ji Lin e Shaan Xi; 2 per quello di Pechino e del Si Chuan. I seminari di San Xi e Zhong Nan non hanno nuovi seminaristi per questo anno. Complessivamente oggi ci sono 486 seminaristi che si preparano al sacerdozio nei 9 seminari.
A giugno hanno concluso il ciclo di formazione 52 seminaristi che si sono laureati: 20 appartenenti al seminario dell’He Bei, 16 a quello dello Shan Xi, 11 al Nazionale e a quello dello Shaan Xi; 5 a Ji Lin.
Secondo il vice direttore del Faith Institute for Cultural Studies FICS, grazie ad una maggiore sensibilità sull’importanza della formazione, particolare esigenza in Cina, quasi tutti i seminari hanno aperto le loro porte alle religiose, organizzando corsi di teologia, pastorale, catechesi, destinati a loro. Sempre secondo le statistiche dell’Istituto, attualmente ci sono 213 suore che studiano nei Seminari (soprattutto quelli di Shan Xi, Shen Yang, He Bei e Shaan Xi, che è stato il primo ad accogliere le suore), quasi metà di loro frequentano il Seminario Maggiore di Shaan Xi, che accoglie 102 religiose studenti. (NZ) (Agenzia Fides 2012/09/19)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network