http://www.fides.org

Asia

2012-09-14

ASIA/TIMOR EST - “La sfida delle sette, nell'orizzonte della nuova evangelizzazione”: incontro dei Vescovi dei paesi lusofoni

Dili (Agenzia Fides) – “La sfida delle sette, nell'orizzonte della nuova evangelizzazione” è stato il tema della 10a riunione dei rappresentanti delle Conferenze Episcopali dei paesi di lingua portoghese (CPLP), tenutasi a Dili (Timor est) dal 6 al 10 settembre. Vi hanno preso parte i Vescovi rappresentanti le seguenti nazioni: Angola, Brasile, Capo Verde, Guinea-Bissau, Mozambico, Portogallo, Sao Tomé e Principe, Timor Est, oltre a P. Maia Giuseppe, Presidente della Fundação Fé e Cooperação (FEC) e a P. Morujão Manuel, Segretario della Conferenza Episcopale Portoghese.
Secondo le informazioni inviate all’Agenzia Fides dalla curia della diocesi di Bissau, analizzando il tema dell’incontro è stato evidenziato tra le altre cose che le sette hanno un impatto maggiore tra i cattolici la cui fede non si basa su un incontro personale con Cristo e il suo corpo ecclesiale, né si traduce in una vera iniziazione alla vita in Cristo. E' stato anche rilevato che l'Anno della Fede è l’occasione opportuna per crescere nella fede, personalmente e comunitariamente, e nella sua testimonianza. Nel condividere le sfide che la Chiesa trova si trova di fronte nei diversi paesi di lingua portoghese, è stata sottolineata la necessità urgente che i cristiani si impegnino nella promozione di società giuste, libere e solidali, come esigenza inalienabile della fede.
I Vescovi sono stati ricevuti dal Presidente della Repubblica, Taur Matan Ruak, in un clima di grande cordialità, e dal Primo ministro Xanana Gusmao, che ha illustrato loro le priorità del suo governo per i prossimi anni. Hanno poi avuto l'opportunità di presiedere la celebrazione eucaristica in diverse parrocchie di Dili e dei dintorni, cui hanno partecipato un gran numero di giovani. Particolarmente significativa è stata l'Eucaristia concelebrata domenica 9 settembre nella Cattedrale di Dili, in ringraziamento per i 450 anni di evangelizzazione di Timor, alla presenta del Presidente della Repubblica, del Primo ministro, di altri membri del governo, di varie autorità e di innumerevoli fedeli.
Nella valutazione finale è apparso chiaro che tali incontri sono utili per la conoscenza e l’avvicinamento delle Chiese lusofone, rappresentate dai loro Vescovi, oltre a fornire l’occasione per avviare iniziative di collaborazione, in particolare nel campo della formazione dei seminaristi e del sostegno alle radio cattoliche. (SL) (Agenzia Fides 14/09/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network