http://www.fides.org

Africa

2012-09-12

AFRICA/LIBIA - “Evitare di offendere la sensibilità religiosa delle popolazioni”: l'invito del Vicario apostolico di Tripoli

Tripoli (Agenzia Fides) - “Quello che è accaduto è terribile, ma occorre evitare di offendere la sensibilità religiosa delle persone” dice all’Agenzia Fides Sua Ecc. Mons. Giovanni Innocenzo Martinelli, Vicario Apostolico di Tripoli, appresa la notizia della morte dell’Ambasciatore statunitense Chris Stevens e di 3 funzionari, nell’assalto al Consolato USA di Bengasi, da parte di un gruppo di uomini armati, ieri sera, sembra per protestare contro la proiezione negli Stati Uniti di un film che offende il Profeta Mohammed.
“Bisogna rispettare la sensibilità della popolazione islamica. Già i Paesi arabi sono in preda a sconvolgimenti epocali, versare la benzina dell’oltraggio religioso è veramente pericoloso. Non tutto è buono o santo, ma occorre cercare di comprendere la realtà precisa di questi Paesi con le loro sensibilità” aggiunge Mons. Martinelli.
Anche in Egitto dimostranti hanno assalito la locale ambasciata americana, mentre i copti egiziani hanno annunciato una manifestazione di protesta contro il film “che insulta l’Islam”. (L.M.) (Agenzia Fides 12/9/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network