AMERICA/COLOMBIA - “Sostegno deciso” dei Vescovi ai colloqui del governo con i ribelli per un tavolo di pace

mercoledì, 29 agosto 2012

Bogotà (Agenzia Fides) – “Convinti che il dialogo è l'unica via possibile per ottenere la pace, i Vescovi della Colombia hanno accolto con gioia e speranza l'annuncio del Presidente della Repubblica circa i colloqui esplorativi con le forze ribelli per stabilire le basi di un processo di pace che può condurre, con l'aiuto di Dio, a porre fine al conflitto armato. Offriamo il nostro sostegno deciso a questa iniziativa del governo”. E’ quanto scrive la Conferenza Episcopale della Colombia in un comunicato firmato dal suo Presidente, l’Arcivescovo di Bogotà, Sua Ecc. Mons. Ruben Salazar Gomez, all’indomani dell’annuncio del Presidente Santos dell’avvio di “colloqui esplorativi” con i guerriglieri per perseguire la via della pace.
I Vescovi riconoscono “la prudenza e la serietà” con cui il Governo colombiano è giunto a questi accordi preliminari, e riaffermano, dinanzi all’opinione pubblica, la loro disponibilità “a contribuire alla ricerca della pace, favorendo un clima di perdono e di riconciliazione tra tutti i colombiani e facilitare l'incontro e l’intesa tra il governo, la società civile e i diversi protagonosto del conflitto armato”.
Il comunicato si conclude invitando i fedeli e tutto il popolo della Colombia “a fare propria la causa della pace, apportando, ognuno secondo la sua condizione, gli elementi necessari per la costruzione di uno stato di diritto che consenta la convivenza nella giustizia, la solidarietà e la fraternità.” (SL) (Agenzia Fides 29/08/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network