http://www.fides.org

Africa

2012-08-29

AFRICA/SENEGAL - Appello della Chiesa per soccorrere le vittime delle piogge torrenziali

Dakar (Agenzia Fides) - La Chiesa cattolica è mobilitata per portare aiuto materiale e morale alle vittime delle inondazioni che da giorni flagellano il Senegal e nel contempo lancia un appello alla Chiesa universale perché si mobiliti attraverso la rete delle Caritas.
In un comunicato inviato all’Agenzia Fides si afferma che “la comunità cattolica dell’Arcidiocesi di Dakar, sotto la guida del suo Pastore, Sua Eminenza il Cardinale Théodore Adrien Sarr, esprime solidarietà e vicinanza a tutte le vittime di questi disastri”.
La Chiesa cattolica - continua il messaggio - come è sua abitudine in circostanze simili, si è mobilitata per portare assistenza e soccorso alle vittime delle inondazioni. Caritas Senegal è già all’opera, attraverso la partecipazione al Piano ORSEC (piano di emergenza in caso di disastri che coinvolge organizzazioni governative e non, ndr) e in collegamento con i suoi partner della rete Caritas all’estero, per offrire il sostegno della Chiesa del Senegal”.
Le Caritas diocesane, attraverso quelle parrocchiali, sono invitate ad individuare le esigenze sul terreno. Tutte le organizzazioni della Chiesa, dalle parrocchie alle comunità religiose ed alle associazioni di sostegno e volontariato, sono chiamate a mobilitarsi per la causa nazionale”.
I fedeli sono infine invitati a contribuire, nei limiti delle proprie possibilità, con donazioni in denaro o in natura agli sforzi della Caritas.
Almeno 6 persone sono morte il 26 agosto a causa delle piogge torrenziali che hanno investito la capitale senegalese, Dakar. In meno di due ore sono caduti sulla città 156 mm di pioggia, che hanno provocato gravissimi danni materiali. A causa dell’emergenza, il Presidente Macky Sall è stato costretto a interrompere una visita in Sudafrica. (L.M.) (Agenzia Fides 29/8/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network