OCEANIA/AUSTRALIA - La missione corre sul web: un sito Internet dei cattolici di Brisbane promuove una catena di preghiera per sostenere l’evangelizzazione

sabato, 11 settembre 2004

Brisbane (Agenzia Fides) - L’evangelizzazione e l’annuncio hanno bisogno del sostegno di chi prega nel silenzio e nel nascondimento: per coinvolgere un numero sempre maggiore di fedeli in questo appoggio silenzioso all’opera dei missionari che annunciano il Vangelo, i fedeli dell’Arcidiocesi di Brisbane hanno promosso un sito Internet che si intitola “PrayerFire”, che significa “Fuoco di preghiera” (http://www.catholic.com.au/prayerfire).
“Pochi minuti di preghiera al giorno sono sufficienti”, recita il sito, e fanno sentire ogni fedele coinvolto in prima persona nell’opera di evangelizzazione che laici e religiosi compiono ogni giorno nelle chiese, nelle strade, con attività pastorali, culturali, sociali. Chi aderisce all’iniziativa garantisce una preghiera regolare per la vita e la missione dell’Arcidiocesi.
L’iniziativa, sostenuta dall’Ufficio per il Rinnovamento Spirituale della diocesi, aiuta tutti i fedeli a mettere in pratica le indicazioni offerte dal Sinodo diocesano concluso nel luglio 2003, che ha indicato l’urgenza di coinvolgere tutti i cattolici nell’evangelizzazione.
Oltre al sito Internet, l’iniziativa di “PrayerFire” è pubblicizzata anche attraverso una newsletter, pubblicata due volte l’anno e inviata a tutti coloro che sono parte della catena di preghiera, e utilizzata inoltre per cercare di diffondere capillarmente l’iniziativa di “PrayerFire”
(PA) (Agenzia Fides 11/9/2004 lines 21 words 210)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network