AMERICA/COLOMBIA - La comunità di Cucuta ricorda il suo parroco ucciso lo scorso 11 agosto

venerdì, 17 agosto 2012

Cucuta (Agenzia Fides) – Domani, con una celebrazione eucaristica la parrocchia Santa Maria Madre di Dio del comune di Los Patios a Cucuta (Colombia) ricorda il suo parroco, il sacerdote diocesano Pablo Emilio Sanchez Albarracín, morto tragicamente sabato 11 agosto, dopo un’agonia di 3 giorni per le ferite riportate durante una rapina nella sua canonica.
La diocesi di Cucuta (Colombia) ha lamentato questo ennesimo fatto di violenza con un comunicato sulla morte del padre Pablo Emilio Sanchez Albarracín. Il funerale del sacerdote si è svolto nella Cattedrale di San José e l'Eucaristia è stata presieduta dal Vescovo di Cucuta, Mons. Julio Cesar Vidal Ortiz, concelebrata da sacerdoti diocesani e alla presenza di un centinaio di fedeli arrivati anche da altre parrocchie. La salma del sacerdote è stata sepolta nel cimitero Jardines La Esperanza.
Nella città di Cucuta, da molto tempo, esiste un grave problema di ordine pubblico e c’è poca sicurezza per i cittadini. La chiesa locale ha ricevuto numerose minacce e "richieste" di abbandono del territorio. Lo scorso luglio, il Nunzio apostolico, Mons. Aldo Cavalli ha visitato la città per incoraggiare il clero e gli agenti di pastorale a continuare il loro lavoro. Il Nunzio inoltre è stato esplicito nel dire: "La Chiesa non lascerà mai questa gente e non abbandonerà la sua missione evangelizzatrice" (Vedi Fides 21/07/2012).
(CE) (Agenzia Fides, 17/08/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network