http://www.fides.org

Africa

2012-08-10

AFRICA/LIBIA - Passaggio dei potere dal CNT all’Assemblea Nazionale che elegge come suo Presidente Mohamed al-Magariaf

Tripoli (Agenzia Fides)- Mohamed al-Magariaf è stato eletto Presidente dell’Assemblea Nazionale, l’organo che l’8 agosto rappresenta il potere legittimo in Libia. Il Consiglio Nazionale di Transizione (CNT), l’organismo che aveva guidata la rivolta contro il regime di Gheddafi e dopo la sua morte aveva assunto il potere transitorio è stato ufficialmente sciolto.
L’avvicendamento tra il CNT e l'Assemblea nazionale (eletta il 7 luglio) è stato sancito con una cerimonia con la quale il Presidente del CNT, Mustafa Abdel Jalil, ha passato i poteri a Mohammed Ali Salim, il membro più anziano dell'Assemblea.
Magariaf oltre ad essere Presidente dell’Assemblea, eserciterà di fatto le funzioni di Capo dello Stato ad interim. Dovrà infatti nominare un Primo Ministro, promulgare le leggi votate dall’Assemblea e portare la Libia a nuove elezioni parlamentari dopo che sarà entrata in vigore una nuovo Costituzione.
Magariaf è un economista ed è stato Ambasciatore in Libia, ma è soprattutto un oppositore storico di Gheddafi, essendo stato uno dei leader del Fronte Nazionale di Salvezza della Libia, un organismo che fin dagli anni ’80 ha effettuato diversi tentativi di rovesciare il vecchio regime. Il nuovo Presidente è inoltre originario di Bengasi, capitale della Cirenaica, la città dove è scoppiata la rivolta che ha condotto alla caduta del regime. Un importante segnale per la regione orientale che si sente emarginata dal potere centrale di Tripoli. (L.M.) (Agenzia Fides 10/8/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network