http://www.fides.org

Asia

2012-08-01

ASIA/COREA - Centinaia di morti, migliaia di feriti, case e strade distrutte dal tifone Khanun

Seúl (Agenzia Fides) – Le piogge torrenziali causate dal tifone estivo Khanun, che si è recentemente abbattuto sulla Corea del Nord, hanno causato finora centinaia di morti, e feriti, oltre ad aver lasciato senza casa migliaia di persone. Secondo i dati diffusi dall’agenzia statale della Corea del Nord (KCNA) oltre 5 mila abitazioni sono andate distrutte, 12 mila sono rimaste sommerse dall’acqua e circa 63 mila persone sono senza tetto. Il maggior numero di vittime è stato registrato nelle contee di Sinyang e Songchon, nella provincia centrale di Pyongan del Sud, vicina alla capitale Pyongyang duramente colpita dal tifone. Il temporale, aggravato dai precari sistemi di drenaggio e di controllo delle acque, ha inondato o demolito circa 300 edifici pubblici, compresi 10 centri sanitari e scuole, 60 fabbriche. Almeno 25 mila ettari di terreno e oltre 5 mila ettari di campi coltivati sono stati sommersi e 91.890 metri quadrati di strade sono diventate impraticabili. Gli effetti delle piogge torrenziali estive che colpiscono il paese sono aggravati anche dalla deforestazione, che facilita le frane. La situazione alimentare è particolarmente grave per i 24 milioni di abitanti che dipendono dall’aiuto esterno. (AP) (1/8/2012 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network