http://www.fides.org

Asia

2012-07-26

ASIA/CAMBOGIA - Allarme per una epidemia di febbre aftosa umana che colpisce in particolare i bambini denutriti

Phnom Penh (Agenzia Fides) – Secondo alcuni esperti, l’alto tasso di denutrizione in Cambogia ha causato la rapida diffusione di una epidemia di febbre aftosa umana che, dallo scorso mese di aprile, ha ucciso 54 bambini e bambine poveri. Nel paese sono stati chiusi gli asili e tutte le scuole elementari per cercare di contenere la propagazione dell’Enterovirus-71 (EV-71) che si suppone sia responsabile dell’epidemia della malattia conosciuta anche come esantema virale di mani, piedi e bocca (HFMD). Il HFMD colpisce in particolare i minori e il contagio avviene attraverso il contatto con la mucosa, la saliva o le feci di qualcuno infettato. Le epidemie in generale avvengono nel sudest asiatico, durante la stagione delle piogge. Nell’ospedale Kantha Bopha della capitale cambogiana, la maggior parte dei bambini contagiati sono morti tra aprile e fine giugno. In diverse province sono state registrate forme lievi della malattia, e potrebbero esserci centinaia di casi non individuati a causa dei servizi sanitari molto limitati nel paese. E’ impossibile stabilire il tasso di mortalità per forma severa di HFMD. Solo ultimamente il governo della Cambogia ha iniziato a collaborare con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per il loro monitoraggio.
Da una ricerca congiunta del Ministero della Salute cambogiano e dell’OMS è emerso che il virus EV-71, una delle cause conosciute dell’HFMD, era presente nella maggior parte dei casi riportati. Molti dei minori sono morti nel corso della prima giornata di ricovero in ospedale e prima di contrarre la malattia erano tutti denutriti o soffrivano di altre patologie croniche. La denutrizione coinvolge il 40% dei piccoli cambogiani, rendendoli più vulnerabili alle malattie infettive. Nel paese si registra il terzo tasso più alto di denutrizione infantile tra i membri dell’Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico (ASEAN), e il 28% dei minori di 5 anni sono sottopeso o troppo piccoli per la loro età. La “fame occulta”, la carenza di vitamine o sali minerali, costituisce un altro dei gravi problemi del paese dove la metà di tutti i minori di 5 anni, i più vulnerabili all’HFMD, sono anemici, soprattutto per la mancanza di ferro. Quasi 9 su 10 sono anemici già ad un anno di età. Secondo l’OMS, nel corso di quest’anno, sono stati registrati in Cina oltre 1,27 milioni di casi di febbre aftosa umana lieve e severa, con 356 morti, contro poco più di 711.300 casi dello scorso anno. Inoltre sembra che il numero dei casi a Singapore sia passato da 871 ad oltre 26 mila nei primi sei mesi dell’anno in corso. (AP) (26/7/2012 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network