AMERICA/ECUADOR - Giovani cattolici portano il Vangelo di porta in porta, soprattutto nelle zone più svantaggiate

mercoledì, 4 luglio 2012

Quito (Agenzia Fides) – Al fine di evangelizzare e mettersi al servizio delle comunità più vulnerabili in Ecuador, la "Universidad Tecnica Particular de Loja" (UTPL) e la Gioventù Idente, che comprende giovani universitari cattolici di diverse università dell’Ecuador e di altri paesi dell’America Latina, hanno annunciato la 9a edizione della Missione Idente Ecuador 2012, che si terrà dal 3 al 12 agosto. Come riportato dal comunicato dell'università, pervenuto all’Agenzia Fides, la “Missione Idente Ecuador 2012” intende promuovere la consapevolezza sociale degli studenti universitari e dei professionisti dall'America Latina, invitandoli a portare il messaggio di Cristo, come missionari, nelle diverse province del paese.
Secondo gli organizzatori dell'evento, questa missione "ha un significato speciale: per molti giovani si tratta di un incontro personale con Cristo, scoperto nella semplicità e nella generosità di tutti coloro che li ricevono presso i luoghi di missione". La missione si articola in attività spirituali, accademiche e tecniche, in quanto i giovani promuovono la realizzazione di progetti specifici nei settori più svantaggiati della società. Ci sono visite porta a porta, laboratori per bambini, giovani e adulti, giochi ed altre attività che aiutano la sviluppo socio-culturale delle comunità. La Missione Idente si realizza dal 2004 con la partecipazione di centinaia di giovani del paese e di tutta l'America Latina, che partono verso 18 delle 24 province dell'Ecuador, anche se in un futuro si mira a raggiungere tutto il paese. (CE) (Agenzia Fides, 04/07/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network