AMERICA/CILE - Aumentano gli abusi sessuali sui minori e la povertà tra la popolazione giovanile

sabato, 30 giugno 2012

Concepción (Agenzia Fides) – I giovani in Cile costituiscono il 25% di tutta la popolazione della nazione. Per analizzare la realtà giovanile cilena, il 5 luglio si terrà una conferenza dal titolo “En qué están los jóvenes y por qué”, organizzata dal Vicariato per la Pastorale Giovanile e da quelle per la Pastorale e l’Educazione dell’Arcivescovado di Concepción. A presiederla sarà l’Arcivescovo di Concepción, mons. Fernando Chomali Garib. Secondo il rapporto stilato per la circostanza, 2.610.394 cileni vivono in condizioni di povertà, il 75,2% dei bambini e delle bambine subiscono violenze da parte di genitori e familiari. Negli ultimi 2 anni gli abusi sessuali sui minori sono aumentati del 21,7%. Nel paese 674.528 giovani sono considerati poveri, 164.561 indigenti.
(AP) (30/6/2012 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network