AMERICA/PANAMA - La Chiesa vuole essere ponte per l’unità fra tutti i protagonisti politici, per il bene del paese

giovedì, 28 giugno 2012

Città di Panama (Agenzia Fides) – Il Presidente Ricardo Martinelli e l'Arcivescovo metropolita di Panama, Mons. José Domingo Ulloa, si sono incontrati nel pomeriggio del 26 giugno presso il Palazzo de Las Grazas, secondo una nota inviata all'Agenzia Fides. All'incontro, che ha avuto luogo nell'ufficio del Presidente, hanno partecipato anche il Vescovo Ausiliare Mons. Pablo Varela; il sacerdote Miguel Angel Keller, vicario pastorale; il Ministro della Pubblica Istruzione, Lucy Molinar, e Luis Eduardo Camacho, Segretario delle comunicazioni dello Stato.
Durante l'incontro, Mons. Domingo Ulloa ha riferito al Presidente Martinelli sui colloqui avuti con vari settori della società, volti a costruire ponti di dialogo per mantenere un clima di pace e di tranquillità di cui il paese ha estremo bisogno. La Chiesa, attraverso questi approcci, intende cercare di creare contatti utili per il dialogo tra governo e gruppi di opposizione a beneficio del paese.
Il Presidente ha ribadito il suo impegno costante a rispettare la Costituzione e le leggi dello Stato, e a promuovere un clima di dialogo cordiale, in modo di far prevalere sempre gli interessi di tutti i panamensi.
Prima dell’incontro l'Arcivescovo aveva incontrato i leader del Fronte per la Democrazia ed altri membri dell’opposizione, membri dei sindacati e di gruppi ambientalisti, reiterando la posizione della Chiesa: "Diventare un ponte per l’unità fra tutti i protagonisti politici per il bene comune del paese". (CE) (Agenzia Fides, 28/06/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network