http://www.fides.org

Asia

2012-05-24

ASIA/VIETNAM - Un Gesuita: “Istruzione e lotta alla corruzione, priorità per il paese”

Ho Chi Minh City (Agenzia Fides) – Il governo dovrebbe concentrarsi nei prossimi anni sull'istruzione, sulla lotta alla corruzione, su una riforma legislativa e sulla tutela delle minoranze etniche e dell'ambiente: è quanto afferma il Gesuita fratel Anthony Ba, SJ, in servizio presso il Centro studi “Alberto Hurtado” della Compagnia di Gesù a Ho Chi Minh City. Il Centro propone analisi a livello politico, economico, sociologico, tecnologico, giuridico e ambientale.
Secondo uno studio sul paese elaborato da fr. Anthony Ba e inviato all’Agenzia Fides, il Vietnam, grazie a un piano strategico di sviluppo, ha raggiunto alcuni obiettivi importanti, ma restano molte difficoltà e sfide da affrontare. Le priorità a livello sociale in Vietnam sono l’istruzione, l’impiego delle risorse umane e l’occupazione, le difficoltà dei gruppi etnici minoritari, i temi dell'immigrazione, ma anche le questioni legate alla presenza del cattolicesimo, fermento vivo nella società vietnamita.
Proprio nel campo dell’istruzione, la comunità cattolica auspica di poter avere presto la possibilità di profondere un maggiore impegno, istituendo scuole e università, per dare un contributo significativo allo sviluppo del paese. Anche perché l’istruzione è uno dei settori-chiave per il futuro delle giovani egenrazioni.
Fr. Ba afferma: “Vi sono alcune questioni principali che il governo dovrebbe affrontare nei prossimi anni: in primis la riforma del sistema educativo e la lotta contro la corruzione, in particolare promuovendo la trasparenza fiscale e la disponibilità pubblica di dati economici e informazioni. Vi sono poi la riforma dei settori statali, la riduzione del divario esistente fra l’etnia principale e i gruppi etnici minoritari, il miglioramento delle condizioni ambientali”. (PA) (Agenzia Fides 24/5/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network