http://www.fides.org

Oceania

2012-04-20

OCEANIA/NUOVA ZELANDA - Soluzione innovativa per la ricostruzione della chiesa anglicana di Christchurch, ancora nessuna decisione per la Cattedrale cattolica

Wellington (Agenzia Fides) – A differenza della chiesa anglicana di Christchurch, distrutta dal grave terremoto verificatosi il 21 febbraio 2011 nel paese (vedi Fides 23/2/2011), “la Cattedrale cattolica non è stata totalmente demolita ma alcune parti, come l’enorme cupola, sono state rimosse. Nessuna decisione finale è stata ancora presa e il suo futuro rimane incerto, vista la grande cifra che si stima dovrebbe servire per la ricostruzione”. E’ quanto racconta all’Agenzia Fides padre Paul Shannahan, Direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie della Nuova Zelanda. La chiesa anglicana sarà ricostruita temporaneamente con il cartone, in attesa dell’edificio permanente previsto. La cattedrale Vittoriana in stile gotico, che dominava il centro della piazza della città, è stata demolita dopo i gravi danni causati dal terremoto. La nuova struttura, progettata dall’architetto giapponese Shigeru Ban, noto per la costruzione di una chiesa di cartone costruita dopo il terremoto del 1995 di Kobe, in Giappone, verrà situata nel luogo dove sorgeva un’altra chiesa storica andata distrutta. Questo edificio provvisorio, oltre ad essere un simbolo di speranza per il futuro della città, sarà fatto con tubi di cartone, travi in legno, acciaio strutturale e una piazzola di cemento, ed è destinata a durare più di 20 anni. Dovrebbe essere pronta per il prossimo Natale. (AP) (20/4/2012 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network