http://www.fides.org

Oceania

2012-03-29

OCEANIA/AUSTRALIA - Il sostegno dei cattolici australiani a 195 diocesi in 38 nazioni attraverso Catholic Mission

Sydney (Agenzia Fides) – Le Pontificie Opere Missionarie australiane (Catholic Mission) hanno appena pubblicato il Rapporto Annuale 2011 nel quale emerge che, nel corso dell’anno, i sostenitori in Australia hanno aiutato oltre 370 mila bambini, 9000 catechisti e circa 3000 seminaristi. “L’afflusso delle donazioni, delle preghiere e delle azioni offerte da migliaia di australiani premurosi e generosi, dimostra cosa è possibile realizzare quando si lavora tutti insieme in nome di Cristo” si legge in una nota del Direttore Nazionale, Martin Teulan. Oltre il 6% del totale dei fondi raccolti per le missioni è stato donato dalla popolazione australiana, e oltre la metà di quelli raccolti a livello internazionale per l’Oceania è stato elargito da benefattori australiani. “Per un paese con una popolazione relativamente ridotta, è incoraggiante vedere la differenza che fanno le nostre donazioni. Per paesi come la Papua Nuova Guinea, Timor est, Myanmar e Kiribati, il supporto australiano è un dono del cielo” continua Teulan. “Tutti i sostenitori di Catholic Mission devono mantenere vivo l’obiettivo della Fondatrice, Pauline Jaricot, di cui quest’anno ricorre il 150° anniversario della morte, e continuare a sostenere il lavoro di tanti missionari impegnati in 1100 diocesi in Australia e oltremare, raggiungendo le comunità cattoliche più in difficoltà, occupandosi dei bambini, della formazione di catechisti, religiosi novizi e seminaristi.”
La popolazione australiana sostiene l’opera della Chiesa di 195 diocesi in 38 paesi e oltre 2 milioni di cattolici ricevono l’opportunità di una crescita spirituale. Altri finanziamenti importanti sono stati dati per i fabbisogni spirituali e materiali di 371,505 bambini, per la formazione di 9462 catechisti e 2987 seminaristi, per la costruzione e la manutenzione di 121 centri pastorali, conventi per le suore impegnate nella cura pastorale, chiese ed altri edifici importanti. Sono stati sostenute anche 9 emittenti radiofoniche e televisive cattoliche. “Ogni singola offerta aiuta a condividere l’amore di Cristo con almeno un altro bambino, genitore, seminarista. “Lavorando tutti insieme cambia l’aspetto di intere comunità di 38 paesi, dalla più remota Australia all’Etiopia, dal Guatemala al Madagascar” conclude il Direttore Nazionale. (AP) (29/3/2012 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network