http://www.fides.org

Africa

2012-03-27

AFRICA/MALI - I leader religiosi mediano per trovare una via di uscita dopo il golpe militare

Bamako (Agenzia Fides) - I principali leader religiosi del Mali sono impegnati in negoziati per trovare una soluzione alla crisi politica scaturita dal golpe militare che ha rovesciato il Presidente Amadou Toumani Touré (vedi Fides 22/3/2012). “Ieri ho partecipato con Mons. Jean Zerbo Arcivescovo di Bamako, insieme ai leader protestanti e islamici del Paese, ad una riunione con i partiti politici che sono contrari al golpe. Oggetto della riunione era quello di trovare una soluzione affinché i militari cedano il potere il più presto possibile” dice all’Agenzia Fides Don Edmond Dembele, Segretario della Conferenza Episcopale del Mali. “Questa mattina incontreremo i partiti che invece sostengono il colpo di Stato, in modo di ottenere un quadro preciso di tutti i differenti punti di vista, al fine di proporre una via di uscita alla crisi” dice don Dembele. I leader religiosi coinvolti nella negoziazione fanno parte dell’Union Sacrée des Leaders Religieux. “Questi si propongono come intermediari tra i partiti politici e le nuove autorità scaturite dal golpe” sottolinea don Dembele.
Nel frattempo la situazione del Paese sembra normalizzarsi. “Ieri sono state riaperte parzialmente le frontiere, permettendo l’importazione delle merci di prima necessità” riferisce don Dembele.
“La capitale appare calma - prosegue il sacerdote-. Ho appena attraversato il centro della città ed ho potuto constatare che la popolazione ha ripreso il lavoro. La circolazione stradale è tornata quasi normale, vi sono diverse automobili e moto che circolano”.
“Ieri c’è stata una piccola manifestazione di alcune centinaia di giovani che hanno accolto l’appello lanciato da alcuni partiti politici di protestare contro il golpe militare. La manifestazione, che si è svolta di fronte alla Bourse du Travail, la sede dell’Union National des Travailleurs du Mali (il sindacato principale del Paese), non è stata repressa e si è svolta pacificamente” conclude don Dembele. (L.M.) (Agenzia Fides 27/3/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network