http://www.fides.org

Europa

2012-02-16

EUROPA/ITALIA - Un Jesuit Refugee Service “più forte e unito”: Piano strategico 2012-2015

Roma (Agenzia Fides) - Il Padre Generale dei Gesuiti, p. Adolfo Nicolás, ha approvato recentemente il Piano Strategico 2012-2015 del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati (JRS). Il Piano è il risultato di un'approfondita consultazione tra direttori regionali, membri del consiglio amministrativo e personale dell'ufficio internazionale. Secondo le informazioni pervenute all’Agenzia Fides dalla Curia generale dei gesuiti, il documento offre una serie di strategie ispiratrici e stimolanti per tutte le dieci regioni de JRS che si avvarranno di esso per sviluppare i loro piani strategici regionali e e quelli per l'azione annuale. Scaturito dalla missione di accompagnare, servire e difendere i diritti dei rifugiati e degli sfollati forzati, il Piano evidenzia l'identità del JRS come organizzazione cattolica e opera della Compagnia di Gesù. Ispirato da profondi valori, il JRS ha deciso di perseguire nei prossimi quattro anni i seguenti obiettivi: 1. Compassione per chi è ai margini della società; 2. Radicati nella fede e attivi nella giustizia; 3. Accendere la speranza attraverso l'educazione; 4. Un JRS più forte e unito, che si basa sui valori della sussidiarietà e della partecipazione. Nella prefazione il Padre Generale ha definito il Piano Strategico un documento creativo, stimolante e impegnativo che richiederà dedizione e notevole rischio. Ha espresso anche la sua gioia perché in questo documento "pieno di fervore cristiano e visione ignaziana... vediamo la fede, la giustizia e la collaborazione unite ancora una volta in una sola visione unitaria". (SL) (Agenzia Fides 16/2/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network