AFRICA/COSTA D’AVORIO - La neonata Conferenza Episcopale Regionale dell’Africa Occidentale (RECOWA-CERAO)

martedì, 31 gennaio 2012

Yamoussoukro (Agenzia Fides) - È nata formalmente la Conferenza Episcopale Regionale dell’Africa Occidentale (RECOWA-CERAO, le due sigle rispettivamente in inglese e francese), che raggruppa le Conferenze Episcopali della regione di lingua inglese, francese e portoghese.
“Con l'entrata in esercizio della RECOWA, le due precedenti unioni di Conferenza Episcopali AECAWA (per i Paesi di lingua inglese) e CERAO (per quelli di lingua francese) cessano di esistere come entità giuridiche separate, senza pregiudicare l’esistenza e l’autorità delle diverse Conferenze Episcopali nazionali” afferma un comunicato inviato all’Agenzia Fides, al termine della Prima Assemblea Costitutiva della RECOWA-CERAO, che si è tenuta a Yamoussoukro, in Costa d’Avorio, dal 23 al 29 gennaio (vedi Fides 24/1/2012; 25/1/2012).
“La RECOWA-CERAO è determinata a superare tutte le forme di divisioni e di ostacoli alla fede e alla Chiesa all'interno della società. Questo obiettivo deve essere raggiunto attraverso la pratica concreta della solidarietà pastorale organica, promossa dal Sinodo dei Vescovi per l'Africa (1994)” afferma il comunicato.
Il nuovo organismo si occuperà in primo luogo di promuovere la formazione di sacerdoti, religiosi/e e di laici in grado di esercitare la missione ad intra e ad extra. Nell’ambito della loro missione profetica i Vescovi dell’Africa occidentale rivolgono un appello ai politici della regione affinché “vedano l’assunzione di incarichi pubblici come una chiamata ad un servizio e non come opportunità per esercitare la forza bruta e indulgere ad un egoismo e ad una corruzione sfrenati”.
I membri della RECOWA lanciano inoltre l’allarme sul crescente traffico di armi e droga nella regione e chiedono ai governi di rafforzare i controlli alle frontiere. Invitano i giovani a non lasciarsi tentare dalla criminalità, proponendo invece ai giovani cattolici di partecipare attivamente ai movimenti religiosi “come mezzo per coltivare in profondità la virtù civica, la loro relazione sempre più profonda con Gesù Cristo mediante la Croce e l'amore filiale verso la Madonna”.
L’Assemblea ha eletto Presidente della RECOWA, il Cardinale Adrien Sarr, Arcivescovo di Dakar (Senegal); Primo Vicepresidente Sua Ecc. Mons. Ignatius Kaigama, Arcivescovo di Jos (Nigeria) e Secondo Vicepresidente Sua Ecc. Mons. Jose Camnate Na Bissign, Arcivescovo di Bissau (Guinea Bissau). (L.M.) (Agenzia Fides 31/1/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network