http://www.fides.org

Asia

2012-01-28

ASIA/HONG KONG - “Manuale della Chiesa cattolica di Hong Kong”: aumentano i fedeli, diminuiscono i sacerdoti

Hong Kong (Agenzia Fides) – Prendendo in considerazione i dati pubblicati dal 1954 fino al 2011 nell’ “Hong Kong Catholic Church Directory” (Manuale della Chiesa cattolica di Hong Kong), la Commissione diocesana per la costruzione e lo sviluppo della diocesi di Hong Kong ha pubblicato di recente “Le Statistiche della Diocesi” che presenta le statistiche riguardanti parrocchie, sacerdoti, religiosi/e, centri educativi e di servizio sociale, e tutte le informazioni sulle strutture e sull’impegno ecclesiale ad Hong Kong. Secondo quanto riferisce Kong Ko Bao (il bollettino diocesano in versione cinese), la Commissione ha sottolineato che la pubblicazione costituisce una risposta alle esigenze dell’Anno dei Laici che si sta celebrando in diocesi: “Dalle statistiche risulta un aumento dei fedeli e una diminuzione dei sacerdoti. Da ciò scaturisce una sollecitazione ad una ulteriore e più profonda collaborazione tra sacerdoti, religiosi e laici per costruire insieme la Chiesa, soprattutto nell’Anno dei Laici”.
Secondo quanto ha affermato mons. Domenico Chang, Vicario diocesano, durante la presentazione dello studio, oggi la Chiesa di Hong Kong conta 350 mila fedeli locali, a cui vanno aggiunti i collaboratori domestici filippini e altri stranieri, raggiungendo così la cifra di 530 mila. Nel 2011 ci sono stati 6.200 battesimi (2.700 neonati, 3.500 adulti). Risulta anche l’urgenza di nuove vocazioni. Attualmente la percentuale dei fedeli per ogni sacerdote è di 2.300 persone. Nel 2009 ogni sacerdote si occupava di 1.200 fedeli, l’anno dopo tale cifra era già aumentata fino a 1.715. La realtà quindi richiama la necessità di un coordinamento adeguato per rispondere alle esigenze del servizio pastorale e sociale: i giovani, gli anziani, i disabili sono sempre in aumento, i bambini invece sono diminuiti in tutta la società, raggiungendo una bassa percentuale di nascite. Inoltre, sempre secondo il testo che ripercorre lo sviluppo della Chiesa di Hong Kong, nel periodo dal 1954 al 1974 i cattolici sono aumentati di circa 200mila unità, con l’arrivo dei rifugiati dal continente. (NZ) (Agenzia Fides 2012/01/28)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network