OCEANIA/PAPUA NUOVA GUINEA - Dall'Australia aiuti per l'educazione dei bambini di “un popolo dimenticato”

giovedì, 29 dicembre 2011

Vagiput (Agenzia Fides) - Circa cinque anni fa prese avvio il progetto di sostegno della parrocchia di Sant'Ignazio a Toowong, nel Queensland (Australia), a favore della Vagiput Unity School , a Vagiput, in Papua Nuova Guinea. Quest'ultima nel 2012 sarà finalmente riconosciuta e sostenuta dal governo. Ciò permetterà ad un maggior numero di bambini dei villaggi della zona di frequentare tutti gli otto anni della scuola primaria. Secondo le informazioni inviate all’Agenzia Fides dalla Curia generale dei Gesuiti, la parrocchia di Sant'Ignazio aveva iniziato ad appoggiare il progetto nel 2007 inviando libri e altro materiale scolastico. Negli ultimi anni lo aveva ampliato con una raccolta di fondi per dare agli alunni la possibilità di continuare gli studi e per andare incontro alle molte necessità della scuola. Il gemellaggio tra la parrocchia di Sant'Ignazio e la Vagiput Unity School, che oggi possiede la più fornita biblioteca di scuola elementare di tutta la Papua Nuova Guinea, è frutto dell'impegno personale di Ray e Monica Otto, impegno presto condiviso da altri parrocchiani e organizzazioni, verso una comunità che Ray Otto definisce "un popolo dimenticato". "I nostri parrocchiani hanno avuto un ruolo importante nel successo dell'iniziativa. Le parole non bastano per spiegare quello che ciò significa per questi bambini che ora hanno la possibilità di frequentare la scuola" ha dichiarato Ray Otto. (SL) (Agenzia Fides 29/12/2011)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network